Eventi
Sei in: Tartufointavola.itFreccettaComunicazioniFreccettaNotizieFreccettaDettaglio Notizie

Mese del tartufo: gran chiusura nel segno del giallo

Pubblicato il 12/9/2011    Agenzia Press News
Si chiudono, in un'atmosfera natalizia senza eguali, i sette week end dedicati al protagonista della tavola eugubina: il tartufo bianco e le declinazioni.
Un Natale in giallo”: la presentazione dell’antologia di racconti gialli dedicata al periodo delle festività natalizie fa tappa anche a Gubbio, dopo la presentazione romana dell’8 dicembre. L’appuntamento si terrà sabato 10 dicembre nella sala Trecentesca di palazzo Pretorio (ore 18) e concluderà il calendario del Mese del Tartufo.
L’editore, Antonio Sellerio, della casa editrice palermitana, e alcuni degli ideatori dei personaggi “in giallo” più conosciuti e amati degli ultimi anni, autori noti nel panorama culturale nazionale come Gian Mauro Costa, Carlo Flamigni, Francesco Recami, Santo Piazzese, Marco Malvaldi, Ben Pastor e Alicia Giménez-Bartlett, interverranno alla presentazione.
Che fine hanno fatto gli investigatori Petra e Fermìn, i simpatici vecchietti del BarLume, o ancora Martin Bora e gli altri protagonisti dei più affascinanti romanzi polizieschi della scuderia Sellerio? Le oltre trecento pagine della raccolta a tema poliziesco puntano l’attenzione sulla personalità dei protagonisti, sulle loro ansie e nevrosi, sui loro dubbi e sugli aspetti più sentimentali che definiscono il singolo personaggio nella sua vita comune. I provetti Sherlock Holmes sono ora alle prese con le festività natalizie, il periodo dell’anno di certo più atteso per l’atmosfera magica che porta con sé, ma anche più temuto perché momento di intima riflessione e di confronto con se stessi.
Questa iniziativa di caratura nazionale – spiega l’assessore alla Cultura e Turismo di Gubbio, Marco Bellucci – segna il passaggio tra il Mese del Tartufo e le festività natalizie. Con questo appuntamento, che è un’altra occasione per apprezzare il centro storico eugubino, si chiude l’edizione zero del Mese del Tartufo che dal primo novembre ha animato i fine settimana degli eugubini e dei molti turisti accompagnandoli fino a Natale. Un mese interamente dedicato al tartufo bianco, specialità del territorio dell’Alto Chiascio, è un momento importante per la città e per il suo sviluppo a livello turistico e culturale”.
L’appuntamento è promosso dal Comune di Gubbio – assessorato alla Cultura e Turismo-, in collaborazione con Comunità montana Alta Umbria, Gubbio Fa Centro e organizzato da E20comunicazione e dalla libreria Fotolibri.